Condividi!

Conosci il reale valore delle monete in euro più rare in circolazione? Possono valere una piccola fortuna. Scopriamo in questo articolo la lista completa.

1) Introduzione


Anche se in Europa vige la moneta unica, alcuni euro sono più rari e quindi più preziosi di altri. Attenzione a trattare con superficialità le monetine da un centesimo o a liberarsi in fretta degli spiccioli. In circolazione ci sono delle monete da 1 centesimo o da 2 euro che valgono parecchio. Per la maggior parte dei casi si tratta di monete commemorative, rilasciate a partire dal 2004, escluse dalla circolazione ordinaria ed emesse appositamente per il collezionismo o per occasioni speciali. In altri casi si tratta invece di pezzi ordinari, ritirati immediatamente dal mercato perché sbagliati (errori di produzione) e quindi diventati negli anni sempre più introvabili. Dunque, prima di disfarsene di tali monete al supermercato o di conservarle in un salvadanaio, è sempre meglio guardarle con attenzione; scoprite le più preziose e rare monete in euro insieme a noi in questo articolo.

2) Euro: Le Monete più rare e di valore 


1 CENTESIMO – Mole di Torino


Questo centesimo di euro “difettoso” vale una fortuna
: almeno 2.500 euro. Per un errore di stampa, sul rovescio della moneta è raffigurata la Mole Antonelliana anziché Castel del Monte, che è abitualmente presente sul retro delle monetine da 2 centesimi. Un errore di cui gli addetti ai lavori della Zecca si sono accorti troppo tardi e che ha permesso a questo centesimo di entrare a pieno titolo nell’elenco delle monete da collezione. I centesimi rari in circolazione sono circa 7000 esemplari. Curiosità: un collezionista è arrivato a pagare quasi 7 mila euro per comprare una di queste monete di euro rare. É riuscito ad aggiudicarsela all’asta nel 2013 per 6600 euro.


2 EURO – Grace Kelly


Quella con Grace Kelly è una moneta da due euro molto rara
, tra le più ricercate in Europa perché, quando fu ideata nel 2007, ne furono realizzate solo 20mila copie. Qualcuno, inoltre, racconta che nel momento della loro emissione, un ricco imprenditore tedesco, particolarmente appassionato di Grace Kelly, se ne sia letteralmente innamorato facendone sparire almeno la metà. Il loro valore al momento si aggira intorno ai 1500 euro, valore riferito all’intero cofanetto contenente la moneta in fior di conio (cioè in perfette condizioni). Se la trovate in circolazione non sarà più una fior di conio, quindi il valore si dimezza, e diventa di circa 600 euro.


2 EURO – Fondation de la Forteresse


In questa lista degli euro più rari che ogni collezionista vorrebbe avere non potevano di certo mancare i 2 euro commemorativi della Francia. Primi tra tutti i “Fondation de la forteresse” emessi nel 2015 in soli 10.00 pezzi e oggi stimati di un valore complessivo di più di 1.000 euro. Inoltre, come non citare sempre di questa cerchia le più recenti monete du “Charles III“, del valore di circa 500 Euro ciascuno, nonostante siano stati emessi solo nel 2016.


2 EURO – Città del Vaticano


I 2 euro commemorativi del 2005 emessi da Città del Vaticano sono molto rari e ricercati dai collezionisti
. Hanno una tiratura di soli 100.000 esemplari e raggiungono un valore di 250 euro. Sul dritto è raffigurata la cattedrale di Colonia sovrastata da una cometa e la scritta “XX Giornata Mondiale della Gioventù”. Anche la moneta da 2 euro commemorativa del 2006 ha una tiratura di 100.000 copie. Raggiunge sul mercato un valore approssimativo di 180 euro. Mostra, sul dritto, una nuova recluta delle guardie svizzere intenta a giurare fedeltà al Papa e al Sacro Collegio dei Cardinali. In circolo si trovano le scritte “Guardia Svizzera Pontificia” e “Città del Vaticano”, mentre ai lati della guardia le date “1506” e “2006”.


2 EURO – Commemorativi del Belgio


Se dovesse mai capitarvi di imbattervi in uno degli euro commemorativi del Belgio emessi tra il 2002 e il 2004, non lasciateveli scappare, perché si tratta alcuni degli euro più rari coniati dal Paese fiammingo. In quel biennio, infatti, furono coniate solo 2 monete, rispettivamente del valore facciale di 100 e 10 euro.

3) Conclusioni

 
In definitiva, molte sono le monete rare in circolazione che fanno gola ai principali collezionisti di tutto il mondo, persino gli euro ancora in circolazione e non solamente le monete ormai datate o non più in utilizzo come ad esempio la Lira italiana. Proprio per questo motivo fate sempre attenzione alle monete che avete in mano o nel vostro portafoglio ogni giorno, dato che potreste essere proprio voi i fortunati possessori di alcune delle monete più rare e di valore che ci sono e ottenere così un buon tesoretto.

euro
N.B. Se anche tu vuoi approfondire il mondo del collezionismo di euro in prima persona, il team SuitUp ti consiglia il libro “I segreti dell’euro: Guida pratica al collezionismo“. 


Dicci la tua nei commenti qui sotto e leggi l’articolo “Cellulari Vintage più costosi: Vecchi modelli di valore” su SuitUpBlog 🙂
Articolo redatto dal consulente digitale Leonardo Papaveri!